Prendersi cura del proprio corpo attraverso un approccio olistico significa considerare il nostro organismo come una realtà dipendente da diversi fattori, connessi tra loro. Quindi, per raggiungere uno stato di benessere soddisfacente occorre intervenire su vari aspetti, anche su quelli che apparentemente non riguardano direttamente la problematica che si vuole risolvere. Molti disturbi, per esempio, hanno origine psicosomatica e non basta somministrare un farmaco per ottenere dei benefici, senza agire anche sulle cause scatenanti. La sfera psicologica, l’aspetto fisiologico, la vita spirituale e l’ambiente circostante sono strettamente legati tra loro e il nostro stato di salute è risultato della qualità di tutti questi fattori. Partendo da questo principio La cucina di Giuditta e il Centro Eiramed hanno deciso di iniziare una collaborazione, con lo scopo di unire una dieta sana e bilanciata alle diverse terapie offerte dai professionisti dell’associazione medica di via della Libertà. Prima di ogni seduta presso il Centro Eiramed avrete la possibilità di preordinare un pasto, che vi verrà suggerito in base al trattamento effettuato. Il box pranzo o quello per la cena verranno composti a seconda delle varie esigenze da La cucina di Giuditta e potranno essere ritirati nel vicino negozio di via Trebisonda. Possibilità di programmare pacchetti per periodi più lunghi, con fornitura dei pasti a domicilio.