Tag Archives: La cucina di Giuditta

IMG_20150227_215919

Tofu in crosta di pinoli con cioccolato balsamico su vellutata di patate viola. Arte vegan!

La primaria importanza dell’acqua per la nostra salute

acqua-alcanila La cucina di Giuditta ha installato da qualche mese nelle sue cucine uno ionizzatore, e vogliamo spiegarvi i motivi che ci hanno spinto verso questa scelta. La cosa più importante, in assoluto, che potete fare per stare sani è di bere molta acqua di qualità. In particolare bere acqua alcalina, ricca di elettroni, è tanto importante quanto nutrirsi di cibi alcalini ricchi di elettroni. Si considera alcalina un’acqua che abbia un PH superiore a 7. Il valore medio negli acquedotti genovesi è pari a 7, il PH delle acque imbottigliate in genere è sempre inferiore a questo valore (quello indicato sulle etichette si riferisce al momento in cui l’acqua è stata imbottigliata e il tempo gioca a sfavore  dell’alcalinità rendendo quella  in bottiglia acida).  I nostri corpi sono costituiti per il 70% di acqua ossia ne contengono fino a 49 litri; i vostri muscoli ed il cuore sono acqua per il 75%, il vostro cervello ed i reni per l’83%, i vostri polmoni per l’86%, il vostro sangue per il 94% ed i vostri occhi per il 95%. E’ quindi necessario mantenere ogni cellula del vostro organismo adeguatamente idratata, se desiderate godere al massimo di una salute perfetta. Voi siete letteralmente ciò che bevete. Se bevete acqua acida sarete acidi, con il rischio di andare incontro a svariate ripercussioni negative per la vostra salute, se bevete acqua alcalina sarete alcalini, quindi meno predisposti verso numerose patologie. Acqua-percentuale Se l’acqua che bevete è acida, non può fungere da tampone nè può aiutarvi ad espellere l’acido dal vostro organismo. Questo comporta un prelevamento da parte del vostro organismo delle riserve corporee di sostanze alcaline per neutralizzare l’acidità. Il calcio per esempio è una delle sostanze adoperate dal nostro organismo per compensare l’acidosi e a lungo andare questo può contribuire all’insorgenza dell’osteoporosi. L’acqua alcalina, invece, neutralizza i rifiuti acidi accumulati per l’effetto dell’alimentazione e del metabolismo e, se consumata giornalmente in associazione con una buona dieta, rimuove delicatamente gli acidi dal corpo. Inoltre, i microrganismi nocivi non possono sopravvivere in un ambiente alcalino.Ecco in breve i vantaggi che l’acqua a PH 10 da noi utilizzata offre :

  • è priva di ogni tipo di inquinamento (metalli pesanti, cloro, batteri, ecc.);
  • aiuta l’organismo a eliminare i radicali liberi prodotti da malattie, invecchiamento, farmaci e stress;
  • spinge l’organismo ad eliminare gli acidi e le scorie prodotti dal metabolismo quotidiano favorendo la depurazione del corpo;
  • grazie alla dimensione più piccola dei cluster ( aggregati molecolari ) rispetto a quelli dell’acqua del rubinetto o della bottiglia penetra più facilmente nelle cellule e aumenta l’idratazione del corpo fino a sette volte di più!
  • a contatto con i cibi ne aumenta il potere antiossidante, fondamentale per una condizione di benessere psico-fisico e per un efficace capacità detossificate preservandone al massimo la freschezza e mantenendo inalterati tutti i nutrienti essenziali e il loro gusto originale.

Il modo migliore per ottenere acqua alcalina è attraverso lo ionizzatore, uno strumento che – attraverso un processo di elettrolisi – consente di regolare il PH fino ad ottenere i valori ottimali.

Torta di pistacchi e chicchi di melograno vegan

Foto 31-12-12 10 05 31(1)