Archive | Salute RSS feed for this section

Maqui

Maqui

Maqui

Maqui, il più potente anti-ossidante presente in natura.

La bacca Maqui cresce solamente in una zona remota della Patagonia che e’ una delle zone piu’ fertili e pulite del mondo.  Gli indiani amerindi si cibavano delle foglie di bacca selvaggia, gli steli e i frutti, per una varietà di disturbi. La bacca Maqui non solo contiene piu’ antiossidanti di ogni altro alimento, ma effettivamente ne raddoppia i valori. E’ ampiamente riconosciuta, anche per l’elevate proprietà antiossidanti e anti-infiammatorie. Il colore viola scuro di Maqui è una fonte di vitamine A e C, potassio, calcio e ferro, e viene classificata come “Super Berry”.Quali sono le proprietà della Bacca Maqui? Un vantaggio che il Maqui ha è l’accelerazione del metabolismo, e questo aiuta a perdere peso. Uno studio clinico condotto all’Università del Texas ad Austin su 500 individui (ugualmente maschi e femmine) ha confermato le proprietà dietetiche di questo prodotto della natura. Inoltre è un ottimo anti-invecchiamento: quando invecchiamo, le nostre cellule sono attaccate da radicali liberi che causano un deterioramento del corpo. I nostri organismi hanno sistemi di difesa naturali, pero’ si indeboliscono con l’età. La Bacca Maqui ha un effetto benefico, perchè ha un livello altissimo di anti-ossidanti.

QUI PUOI INSERIRE L’ISTOGRAMMA DELLA SCALA ORAC CHE TROVI QUI :
 http://rossomassimo.altervista.org/massimo/download/Bacche_energizzanti.pdf
E’ un buon anti-infiammatorio; molte persone che soffrono d’infiammazioni alle ossa e alle articolazioni, possono ridurle con l’uso di questa bacca. Schiarisce la pelle, accelera la digestione, ed aiuta a rafforzare le ossa e articolazioni. E ‘stato detto che prendendo una dose al giorno della bacca, crea un beneficio incredibile. È così potente che aiuta la salute del cuore, promuove un processo più chiaro del pensiero, e diminuisce il rischio di cancro e diabete. La Bacca Maqui è molto più forte rispetto alla Bacca Acai, al Melograno e Mirtillo, perché ha più benefici e antiossidanti di tutti e tre combinati.
Un numero crescente d’esperti consigliano di mangiare una vasta gamma di frutta e verdura colorata per ottenere una gamma d’equilibrio in vitamine e minerali.

Proteine

Proteine

Proteine

Proteine animali.

Alcuni dei motivi per cui un alto contenuto di proteine animali nella dieta è dannoso alla salute.

1.     Le tossine presenti nella carne stimolano le cellule cancerogene.

Ogni cellula contiene DNA, con la mappa dell’organismo e delle sue funzioni.
I residui tossici derivati dalla digestione di grassi e proteine animali in eccesso possono danneggiare  il DNA, rendendo le cellule cancerose. Queste cellule cominciano a moltiplicarsi autonomamente.

Il sangue contiene globuli rossi , globuli bianchi e linfociti.Globuli bianchi e linfociti attaccano batteri e virus, distruggendoli o rendendoli innocui.Ma se essi vengono danneggiati il meccanismo di difesa dell’organismo non funziona più come dovrebbe. Ciò porta ad infezioni e può causare la comparsa di cellule anormali e cancerose.

2.     Le proteine animali causano reazioni allergiche.

Le proteine in eccesso che l’organismo non riesce a disaggregare nei principi nutritivi in esse contenuti passano attraverso le pareti dell’intestino, nel sangue ma qui vengono trattate come sostanze estranee. Ciò accade spesso nei bambini piccoli. L’organismo reagisce trattandole come sostanze estranee creando reazioni allergiche. Questo tipo di allergia è molto spesso causata da latte e uova. L’eccessiva assunzione di proteine animali e le reazioni allergiche da esse originate sono la causa dell’aumentata incidenza di dermatite atopica, orticaria, malattie da collagene, colite ulcerativa, e morbo di Crohn.

3.     L’eccesso di proteine animali appesantisce il lavoro di fegato e reni.

Le proteine in eccesso devono essere scomposte ed eliminate attraverso l’urina. Ciò causa un carico di lavoro per fegato e reni.

4.     Troppe proteine animali causano deficit di calcio e osteoporosi.

Quando nel sangue entrano in circolazione grosse quantità di amminoacidi, il sangue diventa acido. Per riportarlo a valori neutri è necessario del calcio. In questo modo avviene che l’eccessivo consumo di proteine produce in effetti una perdita di calcio.
Oltre a questo , l’alto contenuto di fosforo nella carne crea ulteriori squilibri perchè il sangue deve mantenere un rapporto tra 1:1 e 1:2 tra calcio e fosforo.
Una dieta che accresca il livelli di fosforo farà sì che l’organismo per mantenere l’equilibrio utilizzi il calcio destinato a denti e ossa.
Quando nell’organismo aumentano i livelli di calcio e fosforo, i due elementi si combinano tra loro producendo fosfato di calcio. L’organismo non riesce ad assorbire questo composto che dev’essere pertanto eliminato. Abbiamo così un ulteriore perdita di calcio e ciò rende possibile l’instaurarsi dell’osteoporosi. E’ questo il motivo per cui nei paesi con diete ricche di proteine animali molte persone soffrono di osteoporosi. Le ossa porose sono il risultato di un deficit di calcio.

5.     Le proteine animali possono causare una mancanza di energia.

Per digerire il cibo è necessaria una grande quantità di energia. Le proteine in eccesso non vengono del tutto metabolizzate e quindi non vengono assimilate. Ciò porta a processi di putrefazione negli intestini e la creazione di residui tossici. Per eliminare queste sostanze è necessaria una grande quantità di energia. Quando vengono utilizzate grandi quantità di energia si crea anche un alto numero di radicali liberi. I radicali liberi sono responsabili del processo di invecchiamento, di malattie cardiovascolari e altre gravi patologie.